Studio Chaos Blog

Studio Chaos Blog

Info

STUDIO CHAOS
via Dei Cedri, 11 - Trapani - info@studiochaos.org

La pressione si controlla a tavola!

AlimentazionePosted by Enza Bellini Fri, November 25, 2016 11:40:40



La pressione si controlla a tavola!

Scegliere uno stile di vita sano infatti permette di prevenire l’ipertensione o coadiuvare il trattamento indicato dal vostro medico curante. Per controllare la nostra pressione possiamo cominciare col ridurre il sale della dieta e mangiare più frutta, verdura e cereali integrali. Perché?

Il sale contiene sodio, che influenza la pressione arteriosa e il volume di liquidi trattenuta dal nostro organismo. La quantità di sale consigliata dall’OMS è 5 g di sale al giorno (che corrispondono a 2 g di sodio), ma dobbiamo tenere presente che il sodio è già naturalmente presente negli alimenti e pertanto non dovremmo aggiungerne per dare sapore. Possiamo a controllare il sale alimentare iniziando a ridurre l’uso in cottura sostituendolo con erbe aromatiche o gomasio. Nelle zuppe o minestroni potremmo unire del formaggio stagionato creando un gustoso piatto unico. Il nostro senso del gusto pian piano si adatterà e inizieremo ad apprezzare il vero sapore degli alimenti.

È essenziale ridurre i cibi in scatola e confezionati che contengono maggiore quantità di sale e soprattutto dadi e zuppe pronte con glutammato di sodio. Se conteggiassimo il sale contenuto negli snack, salse, alimenti in scatola e sottolio, alimenti surgelati, formaggi, insaccati e moltissimi altri prodotti che abitualmente acquistiamo, supereremo di gran lunga il quantitativo consigliato dall’OMS!

Se proprio non riusciamo a rinunciare al sale, scegliamo il sale marino iodato… e a Trapani dobbiamo proprio andar fieri del sale. Forse non tutti sanno che il maggior quantitativo di cloro presente nel nostro sale dà più sapore, per cui ne basta una quantità minore.

Frutta, verdure e cereali integrali garantiscono un ottimale assunzione di vitamine e sali minerali(potassio) che contrastano gli effetti del sodio sulla pressione. A tutti i miei clienti suggerisco sempre di utilizzare nell’ alimentazione quotidiana cipolla, aglio, basilico, cannella, sedano e peperoncino che hanno una doppia valenza: danno sapore riducendo la quantità di sale aggiunto e permettono di introdurre nutrienti che migliorano la vasodilatazione e hanno proprietà diuretiche.

fonte:http://vivere-armoniosamente.it/alimenti-che-abbassano-la-pressione/

La SINU(Società Italiana di Nutrizione Umana) nel 2013 ha diffuso un decalogo con 10 comportamenti che se attuati giorno dopo giorno ci permetteranno di ridurre la pressione abituando il nostro palato a preferire cibi senza sale. Li ho riportati per voi nell’immagine seguente e per qualsiasi dubbio lascia un commento e ti risponderò privatamente o contattami al 333 4899288.





  • Comments(0)//blog.studiochaos.org/#post12